Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie. 

Territorio e Sviluppo

Acri è una ridente cittadina di circa 21 mila abitanti e conta una superfice di circa 20 mila ettari, rappresenta infatti uno dei più vasti territori. Si trova a un altitudine media di circa 720 m s.l.m. e viene definita “la porta della Sila”.

Leggi tutto...

Piccolo fazzoletto di terra, ricadente nel territorio della Sila piccola, 710 m. s.l.m. conta meno di mille anime. Non esistono notizie certe circa il borgo di Albi, è stato ipotizzato risalga all’anno Mille. Le origini, da un lato vengono collegate all’etimologia

Leggi tutto...

Comune della provincia di Catanzaro di sole 769 anime che si affaccia sul mare a 650 m.s.l. Pare sia stato fondato dagli Albanesi. A quei tempi, il nome del borgo era Villa Aragona, si pensa, invece, che la denominazione attuale derivi dal dialetto riferendosi al termine anda, ossia terreno incolto.

Leggi tutto...

Bervidìri o Spiniaddru in  dilaetto calabrese è un comune di 2.267 abitanti della provincia di Crotone che si trova a 330 m s.l.m. Belvedere, conosciuto come Belvedere di Levante o Malapezza, faceva parte dello Stato di Cerènzia prima proprietà dei Carafa di Santa Severina e poi dei Lucifero di Crotone.

Leggi tutto...

Comune rivierasco di 5.215 abitanti della provincia di Catanzaro. Cittadina posizionata nel Golfo di Squillace divenuta autonoma nel 1957, dopo che per anni ha fatto parte del vicino comune di Andali. Abitata fin da tempi antichi, come testimonia la necropoli, il toponimo deriva dal termine greco-latino "bothros", ‘voragine, fossa’, con l’aggiunta del suffisso -icellu.

Leggi tutto...

Comune di 1.677 abitanti della provincia di Crotone, situato a 646 m.s.l.m. È un borgo che offre, ancora oggi, peculiarità artistiche e ambientali del tutto insolite. Il territorio, ricco di grotte e sorgenti di acque minerali, ha un profilo geometrico irregolare, con differenze di altitudine molto accentuate: si raggiungono i 950 metri.

Leggi tutto...

Caloveto, un comune collinare di origini medievali della provincia di Cosenza, conta 1.267 abitanti ed è posto a 385 m.s.l.m. Nacque nel secolo IX, quando un gruppo di monaci acemeti vi si stabilì, scavando nella roccia una serie di grotte che funsero inizialmente da monastero.

Leggi tutto...

Comune della provincia di Crotone di 2.805 abitanti a 304 m s.l.m. Sull’etimologia del nome alcuni filologi sostengono deriverebbe da “caso bono” - formaggio squisito, altri, accostano il sostantivo “casa” - ricovero - all’aggettivo “bona” - accogliente e ospitale.

Leggi tutto...